lunedì 18 settembre 2017

Recensione - Il condominio degli amori segreti di Livia Ottomani


Il condominio degli amori segreti
di Livia Ottomani

Newton Compton, settembre 2016
pagg. 226
Cartaceo 7,43€

Sinossi. I condomini sono riuniti al completo quando, nel loro palazzo della Garbatella, arriva l'affascinante Daniele Bracci, un musicista che si fermerà lì per qualche mese. Daniele è frastornato dall'accoglienza più che calorosa. Matteo Spina, il saggio, lo recluta subito per lavorare nell'orto condominiale. Paolo e Rudy, che vivono nell'attico, pensano già a un pranzo di benvenuto. Giovanna, invece, vede in lui un fidanzato perfetto per la figlia Anita... Ma la mattina dopo, quando Matteo Spina blocca Anita per presentarle il nuovo arrivato, la ragazza ha uno shock: perché lei, quel Daniele Bracci, lo conosce bene, e dai tempi del liceo. E ha fatto di tutto per dimenticarlo. E ora? Dovrà fingere di non averlo mai visto prima? Certo, Anita non è l'unica, nel condominio, ad avere qualcosa da nascondere. Giovanna, ogni lunedì, esce vestita di tutto punto. E con una scusa sempre buona per chi le chiede dove va. E Matteo Spina? Nemmeno lui la racconta giusta. Lo sa bene Pina, la pettegola del palazzo, che dietro alle persiane spia quello che accade, e annota poi tutto sul suo diario segreto...



Recensione

Vivere in un condominio è come avere una seconda grande famiglia dove dolori, passioni, sentimenti ed emozioni vengono vissuti pienamente e profondamente, dove i segreti, quelli più intimi, vengono celati per paura di essere giudicati, di rimanere soli e perdere gli affetti più cari.

Ed è proprio nel loro condominio, uno dei tanti nella zona di Garbatella, nella Città Eterna, che Giovanna e sua figlia Anita vivono le loro semplici esistenze.
La monotona routine viene sconvolta quando nel condominio arriva un prestante musicista, Daniele Bracci. Daniele è un ragazzo semplice, educato e volenteroso e il suo carisma attrae e stupisce tutti i condomini che lo accolgono a braccia aperte.
Ma quando gli occhi di Anita incontrano quelli di Daniele il passato viene a galla, così come i terribili e dolorosi ricordi di un amore violato, lasciato in pasto a scherzi e derisioni giovanili che hanno inevitabilmente toccato e ferito la giovane ed ingenua Anita.
Ma l'unica cosa che può salvare Anita dal suo dolore e dalla paura è l'amore per Mizuki, quarantenne giapponese elegante e raffinato, che rappresenta la sua sola ed unica ancora di salvezza.

A fare da contorno ai travagliati quanto confusionari sentimenti di Anita e ad accompagnarla lungo il tortuoso cammino della sua vita c'è la sua seconda famiglia, formata da tutti i bizzarri condomini dello stravagante stabile. C'è Giovanna, sua madre, con cui non riesce a non avere dei segreti sulla sua vita amorosa; c'è Matteo Spina, definito da tutti e da sé stesso il "tuttologo" e custode del singolare orto condominiale; c'è Pina, moglie di Carlo e madre della piccola Francesca, la "pettegola" del gruppo, colei che sa ogni cosa e, che quando non riceve confidenze, fa di tutto pur di venire a conoscenza dei segreti che le nascondono, e per ultimi, Paolo e Rudy, l'affiatata coppia che vive nel magnifico attico del condominio.
Ognuno di essi ha i propri legami, più forti e non, con gli altri inquilini, ognuno ha le proprie simpatie, antipatie, segreti e confidenze. Ma tutti sono legati all'inusuale orto che si trova proprio accanto al condominio e che rappresenta un luogo di incontro e di scambio per tutti gli abitanti. Ognuno mette il proprio impegno, una piccola parte del suo tempo libero, per seminare, accudire e far crescere zucchine, pomodori, e perché no...anche tulipani!

Il condominio degli amori segreti è un romanzo semplice, leggero, esilarante; una lettura non troppo impegnativa ma che non cade però nella banalità.
Ogni personaggio è descritto con dovizia di particolari: ognuno ha le proprie abitudini, le proprie mansioni, i propri lati caratteriali che lo contraddistingue dagli altri. Una lettura estremamente reale in cui non sarà troppo difficile, per chiunque di noi, ritrovare, in uno o più dei protagonisti, un nostro vicino di casa.
Lo stile semplice e diretto ed i capitoli brevi consentono di leggere questo romanzo in poco tempo.

Ovviamente l'argomento principale, quello per la quale tutta la storia si sviluppa, non può che non essere l'amore, ma intorno ad esso ruotano tantissime altre storie, intrighi, amicizie, fraintendimenti che rendono questo libro davvero piacevole. Le magiche ambientazioni di una Roma caotica e confusionaria vengono spruzzate qua e là dalla delicata e pura cultura e della tradizione giapponese, creando un'atmosfera ricca e mutevole, insegnandoci che non bisogna mai fermarsi alle apparenze e ai pregiudizi.
Lo consiglio a chi ha voglia di una lettura piacevole e delicata.

E voi lo avete letto? Cosa ne pensate?
Buona lettura!



4 commenti:

  1. Ciao, ho letto questo romanzo qualche mese fa però mi ha un po' delusa, l'ho trovato un po' troppo lineare e dalla trama scontata, mi aspettavo qualcosa in più...

    RispondiElimina
  2. Questo libro mi ha attirato sempre per la copertina, ma adesso voglio leggerlo perchè sembra davvero un libro carino ^^

    RispondiElimina
  3. Ciao, la copertina è spettacolare....e no,non lho letto, ma regalato a mia sorella proprio qualche settimana fa.
    Passa da me Se fosse per sempre e mi farai felice.
    Un bacio, Ale

    RispondiElimina
  4. Ciao! Mi incuriosiva davvero tanto questo libro e credo proprio che lo leggerò dopo la tua recensione :-)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...