venerdì 5 febbraio 2016

E' tutta vita di Fabio Volo | Recensione


E' tutta vita
di Fabio Volo

Editore: Mondadori
Data di pubblicazione: 18 novembre 2015
Pagine: 234
Ebook: 9.99 €
Prezzo di copertina: 16.15 €
Stavano così bene insieme, cosa è successo alla loro vita? Cosa è successo ai due chiusi in una camera d'albergo con il cartello "non disturbare" sulla porta? Dove sono finite la passione, la complicità?
Il nuovo libro di Fabio Volo è un'immersione nella vita quotidiana di una coppia, nell'evoluzione di un amore. Racconta la crisi che si scatena alla nascita di un figlio e, ancora di più, racconta di quando qualcosa rompe l'incantesimo tra due innamorati. E suggerisce, lascia intravedere una risposta, una via d'uscita. E' come se i protagonisti dei suoi romanzi più amati, Il giorno in più o Il tempo che vorrei, si ritrovassero ad affrontare quello che viene dopo l'innamoramento, la responsabilità e la complessità dello stare insieme per davvero.


RECENSIONE

Chi non ha mai avuto paura di crescere? Chi non ha avuto mai paura di prendersi le proprie responsabilità, avere un figlio ed essere un buon padre?
Questa è la storia di Nicola, eterno ragazzino immaturo, con la voglia di divertirsi e vivere la vita al pieno delle sue possibilità, una festa dopo l'altra; un viaggio dopo un altro; una donna dopo l'altra. Tutto però cambia quando incrocia lo sguardo di Sofia. Si crea subito un feeling magico, la sensazione che Sofia è la donna giusta, quella con cui passare il resto della propria vita insieme.
Tutte le sicurezze di Nicola però vacillano nel momento in cui Sofia gli rivela di essere incinta. Starà facendo la scelta giusta? Riusciranno a non cadere nella noia e nella disperazione come molti dei suoi amici già genitori?

Ho letto molti libri di Fabio Volo e posso dire che non è di sicuro il mio scrittore preferito. In genere i suoi sono romanzi leggeri, da leggere in poco tempo.
E questo romanzo conferma, ancora una volta, questo pensiero.
E' tutta una vita è una storia attuale: i pensieri di Nicola si riversano in una sequenza dinamica, veloce, cambiano in continuazione, seguono i suoi sensi di colpa, le sue difficoltà, i suoi eterni dubbi.
Sicuramente offre una visione negativa di cosa significa essere genitori, di come l'amore lentamente si spegne lasciando spazio solo alla disperazione e all'ansia.
Per una coppia felice nulla è più pericolo di un figlio. Un figlio non è un collante, ma un detonatore che può scaraventare lontani, ai lati opposti di una stanza. Bisogna voler stare insieme con tutte le proprie forze, essere opposti a lottare per ritrovare una vicinanza, per poter allungare una mano e trovare ancora l'altro. Senza volontà, senza desiderio di stare insieme, i figli possono essere un'ottima scusa per andarsene.
La scrittura di Volo risulta semplice, scorrevole: sono riuscita a terminare il libro soltanto in poche ore.
Lo consiglio? No. La trama è semplice, il finale assolutamente scontato. L'unica cosa positiva è il messaggio che trasmette: esiste sempre una speranza anche nei momenti più bui.
E voi lo avete letto? Cosa ne pensate?
Buona lettura!

L'autore.
Fabio Volo è scrittore, attore, conduttore televisivo e radiofonico. Ha pubblicato Esco a fare due passi (2001), E' una vita che ti aspetto (2003), Un posto nel mondo (2006), Il giorno in più (2007), Il tempo che vorrei (2009), Le prime luci del mattino (2011) e La strada verso casa (2013), tutti editi da Mondadori. I suoi libri sono tradotti in molti paesi del mondo.



3 commenti:

  1. Io ho letto tutto di Volo e mi piace molto.. spero di poter confermare il mio pensiero anche con questo suo ultimo lavoro :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao!
      Anche io ho letto molti suoi romanzi ma, nonostante ami la sua scrittura semplice e scorrevole, non amo molte le storie che propone. :)

      Elimina
  2. Anche io di tanto in tanto leggo Volo, ma non mi convince mai appieno! di questo romanzo rispetto agli altri ho notato un po' di maturità in più nel tema trattato, certamente non facile, secondo me c'è passato in prima persona!
    Una lettura passatempo, ma niente di più! ;-)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...