venerdì 21 settembre 2018

5 libri che ho regalato | 5 cose che




Buongiorno lettori e buon Venerdì!!
Nuovissimo appuntamento con 5 cose che.
Quanto ci piace ricevere libri in regalo?? E regalarli, ci piace altrettanto??
A me piace fare regali in genere, in base alla persona pensare a qualcosa che possa far piacere è il minimo indispensabile. Per questo sono veramente pochi, pochissimi i casi in cui vorrei regalare libri. Per quanto sia tentata di farlo, sono sempre frenata dal fatto che sono pochissime le persone, accanto a me, che leggono o che potrebbero apprezzare in pieno un libro. Ci sono, ovviamente, delle eccezioni.
Ecco quindi 5 libri che ho regalato!



La prima persona a cui regalo libri è, ovviamente, mia sorella! Anche se ha letto tantissimi libri e riuscire ad azzeccarne qualcuno è sempre difficile. L'ultimo libro che le ho regalato per il compleanno è Beren e Luthien di Tolkien, suo autore preferito. Ero sicurissima che non l'avesse ancora letto quindi capirete la sua felicità :D

giovedì 20 settembre 2018

New Entries #20: nuovi arrivi nella nostra libreria


Ciao lettori!!
Ne è passato di tempo dall'ultimo "book haul" eh?! Ma se pensate che da dicembre dello scorso anno ad oggi non abbiamo fatto acquisti, vi sbagliate di grosso!! (Lo so, non ci ha creduto nessuno!)
Mostrare tutti i libri che siamo riuscite a recuperare quest'anno non è facile, su Instagram (@twinsbooklovers) è stato più semplice tenere aggiornamenti in fatto di nuovi arrivi. Per questo, oggi, finalmente, ho deciso di mostrarvi gli ultimi arrivati nella nostra libreria. Saranno, ovviamente, quelli dell'ultimo periodo.


Ho fatto il bis di un autore: Patrick McGrath che ho apprezzato molto con Follia (recensione) con Il morbo di Haggard Martha Peake, il primo in edizione Adelphi, il secondo in una SuperPocket Bompiani, entrambi, come si può notare, libri usati. 



mercoledì 19 settembre 2018

www Wednesday #146




Buon Mercoledì lettori!!
Come ogni metà settimana facciamo un rapido riepilogo delle nostre letture!




                         
           

    (What did you recently finish reading?)


                              


                                                             
Ho finalmente terminato American Gods di Neil Gaiman, presto la recensione.
Ho terminato anche Le cronache di Susetta. La zanzara che non s'arriccetta di Giuseppe De Stefano, una storia davvero divertente ma che ha un lato commuovente ed emozionante.
Questa settimana non sono riuscita a terminare nessun libro...










martedì 18 settembre 2018

Piccole dosi - Stoner di John Williams


Stoner
di John Williams

Editore: Fazi 
Collana: Le strade
Data di pubblicazione: 23 febbraio 2012
Pagine: 322

Sinossi.
William Stoner ha una vita che sembra essere assai piatta e desolata. Non si allontana mai per più di centocinquanta chilometri da Booneville, il piccolo paese rurale in cui è nato, mantiene lo stesso lavoro per tutta la vita, per quasi quarantanni è infelicemente sposato alla stessa donna, ha sporadici contatti con l'amata figlia e per i suoi genitori è un estraneo, per sua ammissione ha soltanto due amici, uno dei quali morto in gioventù. Non sembra materia troppo promettente per un romanzo e tuttavia, in qualche modo, quasi miracoloso, John Williams fa della vita di William Stoner una storia appassionante, profonda e straziante. Come riesce l'autore in questo miracolo letterario? A oggi ho letto Stoner tre volte e non sono del tutto certo di averne colto il segreto, ma alcuni aspetti del libro mi sono apparsi chiari. E la verità è che si possono scrivere dei pessimi romanzi su delle vite emozionanti e che la vita più silenziosa, se esaminata con affetto, compassione e grande cura, può fruttare una straordinaria messe letteraria. È il caso che abbiamo davanti. (Dalla postfazione di Peter Cameron)


Citazioni

Certe volte si fermava, prendeva un volume da uno scaffale e lo teneva per un istante tra le sue manone, che vibravano al contatto ancora insolito con il dorso e il bordo e le pagine docili. Poi cominciava a sfogliarlo, leggendo qualche paragrafo qua e là, e le sue dita rigide giravano le pagine con infinita attenzione, quasi timorose di distruggere, con la loro rozzezza, ciò che avevano scoperto con tanta fatica.

lunedì 17 settembre 2018

Anche la luna è bugiarda di Silvia Desario | Recensione



Anche la luna è bugiarda
di Silvia Desario

Casa editrice: Bonfirraro editore
Anno di pubblicazione: 2018
Pagine: 265


Guardando la copertina e leggendo la sinossi chi è che si aspettava di leggere un libro completamente diverso? Non mi potete veder ma sì, ho alzato la mano.
Sono sincera, mi aspettavo di trovarmi davanti ad un romance ma si tratta di tutt'altro genere.
Il romanzo è sì al femminile, ma va molto oltre rispetto a quelle che sono le loro situazioni sentimentali.

Il libro si divide in tre parti ben distinte l'una dall'altra, anche graficamente: "Aliemoz", "Andréa" e "Moorena" sono le tre protagoniste che danno anche il nome alle tre parti.
Protagoniste legate tra loro, con tre storie diverse per certi aspetti e simili per altri,  soprattutto per quanto riguarda i temi ricorrenti, primo tra tutti quello della libertà.

Andrea fugge da Parigi cercando la propria indipendenza e porta con sé l'unico oggetto in grado di farla esprimere liberamente: la macchina fotografica che le permetterà di portare nella sua vita un forte cambiamento a cui contribuisce l'incontro casuale con "Edmond"
Ma non sempre quello che vorremmo ottenere ci dà quello che ci aspettiamo di raggiungere. La riusciamo a conquistare, soprattutto se siamo noi stessi a non essere veramente pronti a riceverla.
Ciò in cui non conosce limiti sono i sentimenti anche sotto questo aspetto farà delle inaspettate scoperte.
Ed è proprio per i forti sentimenti che nutre verso Sebastien che Aliénor, la seconda protagonista, decide di fuggire e rifugiarsi in un'isola della Polinesia.
Ma anche per loro non ci sarà quella libertà sperata. Tuttavia riusciranno a trovare una nuova consapevolezza della loro relazione, in grado di andare oltre qualsiasi convinzione.
Cresciuta in modo completamente diverso rispetto alle altre due protagoniste, anche Moorea sarà messa alla prova: in nome dell'amore dovrà prendere una decisione molto, molto importante.

venerdì 14 settembre 2018

5 canzoni preferite tratte da musical | 5 cose che



Buongiorno lettori e buon Venerdì!!
Torna la rubrica 5 cose che e l'appuntamento di oggi è decisamente musical..e!
Protagonista sono infatti le 5 canzoni preferite tratte da musical. Devo essere sincera, non sono proprio una grandissima fan dei musical, ecco perché quelle che sceglierò molto probabilmente le conoscerete tutte visto che fanno parte delle colonne sonore di grandi classici del genere.

You're the one that I want - Grease


Ok sì, inizio con la banalità fatta musical! Banalità forse adesso, ma non si può certo nascondere il fatto che sia un grande classico di questo genere. Tra le tante canzoni memorabili, la mia preferita è You're the one that I want...uh uh uh...

mercoledì 12 settembre 2018

www Wednesday #145





Buongiorno e buon Mercoledì! Arriva il rapidissimo riepilogo settimanale delle nostre letture!!



                                            
           

    (What did you recently finish reading?)


                                                                                                 

               
Per questa settimana, purtroppo, non sono riuscita a terminare nessuna lettura.
Ho terminato L'apprendista geniale di Anna Dalton, ne ho già parlato in una recensione che trovate qui