giovedì 8 marzo 2018

L'isola dei Demoni di Ilaria Vecchietti | Recensione



Ciao lettori, buon Giovedì e, a tutte le lettrici, buona festa della Donna!!
Proprio in questa giornata mi fa davvero molto piacere parlarvi di un libro di un'autrice: Ilaria Vecchietti, "collega" blogger, gestisce infatti Buona Lettura. Il fantasy mi piace ma ne leggo sempre pochi e questo libro mi ha ricordato che ne dovrei leggere di più perché L'Isola dei Demoni è proprio una grande avventura!!
Ho inoltre scelto questo libro per partecipare alla challenge "Made in Italy" di Valentina del blog Universi Incantati, per il mese di Febbraio l'obiettivo era quello di leggere il libro di un autore italiano self-published.



L’Isola dei Demoni
di  Ilaria Vecchietti

Editore: Self publishing con Amazon
Data di pubblicazione: 17 novembre 2017
Genere: Romanzo fantasy
Prezzo cartaceo: 12,00€
Prezzo ebook: 2,99€

Sinossi. Credete nel destino? È immutabile o si può cambiare?
Qualunque sia la vostra opinione, sappiate che i destini di un giovane orfano, di una ragazza in cerca di vendetta, del figlio del sovrano del regno, di una principessa esiliata e di un guerriero potentissimo, si intrecciano tra loro e alla profezia più terrificante di Isola.
Riusciranno insieme a svelare i misteri, a portare alla luce la verità e a riconoscere gli amici dai nemici? E soprattutto sapranno compiere la profezia, salvando il loro mondo e loro stessi?


Recensione


Come ho scritto all'inizio, non sono tantissimi i libri fantasy che ho letto ed è stato quasi naturale fare riferimento a quelli letti. L'Isola dei Demoni mi ha un po' ricordato Hyperversum, per alcuni aspetti Hunger Games, per altri Twilight, nonostante questo il romanzo è decisamente originale!!

Il viaggio per raggiungere Roccia – capitale della Terra del Nord – durò settimane e per tutto il tempo Elia continuò a pensare a com’era stato fortunato ad aver avuto la possibilità di diventare guerriero. Infatti non tutti potevano accedere a quella particolare carriera militare, la condizione principale era avere il Dono di una delle Quattro Sorelle – divinità di quella magica, sperduta e sconosciuta terra che si trovava in mezzo alla Grande Acqua, chiamata dai suoi abitanti solamente col nome di Isola. 


L'incipit del libro ci dà l'idea di tutti gli elementi più importanti che ritroviamo all'interno del romanzo. Il viaggio è al centro delle avventure vissute dai personaggi. Terra del Nord non è, ovviamente, l'unico luogo che si trovano a visitare e, parlando di guerrieri, viene naturale pensare ad una guerra. Il mondo creato da Ilaria Vecchietti è, infatti, fin dalla sua creazione, afflitto da guerre e battaglie ma, l'elemento fondamentale è la magia che si unisce alla spiritualità.
Per buona parte della narrazione abbiamo la sensazione che Elia, il ragazzo citato nell'incipit sia il protagonista della storia. È un orfano che, sostenuto da Cairo, suo maestro, vuole provare a diventare un guerriero della Terra del Nord! Visto che la sinossi non svela molto non vorrei anticiparvi qualcosa e rovinarvi così la lettura. Mi sembra giusto, però, dire che Elia non sarà l'unico personaggio principale. Pagina dopo pagina, si alternano numerosi personaggi, alcuni solo comparse, altri invece avranno un ruolo fondamentale nella storia, loro costituiscono il punto di forza del libro. 
Accanto ad Elia e ai protagonisti maschili ci sono anche delle figure femminili davvero ben caratterizzate, sono proprio loro a dimostrare tutta la loro forza e la loro determinazione risultando forse anche troppo impulsive. I personaggi vengono infatti descritti e sviluppati sia nei loro aspetti positivi sia in quelli negativi, pregi e difetti, sbagli compresi, rendendoli così estremamente reali, pur avendo con sé l'elemento magico.
Il cambiamento del punto di vista della narrazione ci dà un'ampia visione della storia e crea così anche un coinvolgimento maggiore da parte del lettore.
L'attenzione e la cura alla costruzione della storia è ben presente anche nella sua struttura. L'autrice riesce a creare un mondo fantastico con delle proprie regole ed una propria storia e noi lo scopriamo con i personaggi stessi, rendendoci così pienamente coinvolti. I protagonisti stessi sono alla ricerca di tante verità, ognuno infatti ha dei punti in sospeso, del suo passato, da mettere in chiaro e comprendere e questa verità è graduale, il romanzo è come un grande puzzle ed ogni nuova situazione, ogni avventura, ogni nuovo elemento è un pezzo in più che ci aiuta a ricomporlo. Ed è per questo che si tratta di un romanzo da leggere pagina dopo pagina, fino alla fine. I colpi di scena, le battaglie che si trovano a dover affrontare i protagonisti e soprattutto lo stile dell'autrice ci accompagnano in questa avventura rendendola avvincente ed intrigante!
L'unica nota negativa è che, narrando di un arco di tempo ampio, ho trovato alcuni cambiamenti di situazioni molto repentini. 
Sono molti i temi che vengono affrontati. L'amicizia e la collaborazione sono quelli sicuramente le più evidenti, sono proprio i momenti in cui i protagonisti dimostrano la collaborazione l'uno con l'altro che ottengono poi i successi; l'eterna lotta tra il bene ed il male, tra gli elementi tipici del genere fantasy e, collegato a questo, il sentimento di vendetta. Alcuni personaggi faranno perno proprio su questo e gli eventi dimostreranno che arrivare a tutti i costi ad una rivalsa personale non sempre porta a qualcosa di buono. 
Nel romanzo si parla di un equilibrio tra entità molto particolari e l'intervento dell'uomo risulta estremamente negativo per questo, per alcuni aspetti, è anche evidente una denuncia verso l'uomo, distruttore della natura.
La rivincita però, si ha con i protagonisti, figli di un passato fatto di cospirazioni, intrighi e battaglie, riescono però ad andare oltre al loro passato, cambiando così anche il loro futuro, dimostrando così che con la giusta determinazione possiamo decidere noi quale strada seguire.
Grazie mille all'autrice per avermi dato l'opportunità di leggerlo!!


Valutazione
4 su 5




Biografia. Ilaria Vecchietti è nata il 19 Agosto 1988 in provincia di Vercelli. Diploma di Ragioniere e Perito Commerciale, Laurea in Scienze dell’Amministrazione e Consulenza del Lavoro con una tesi in Diritto Penale del Lavoro.
Grazie a sua mamma è cresciuta in mezzo ai libri. Fin da piccola, quando le raccontava le fiabe, ha fatto in modo che si appassionasse alla lettura. Legge diversi generi, ma il suo preferito è il fantasy.
Ha scoperto per caso che le piace anche scrivere. Il suo romanzo d’esordio è L’Imperatrice della Tredicesima Terra (2016), edito Aletti Editori. L’Isola dei Demoni è il suo secondo romanzo.
Da giugno 2016 ha aperto anche un blog letterario dal nome Buona lettura, dove pubblica principalmente recensioni dei libri che legge, ma non solo, segnala le nuove uscite sia da parte di case editrici e sia di autori esordienti autopubblicati. Il 24 luglio 2017 in collaborazione con Claudia Piano (autrice di molti romanzi, fra cui spicca Armonia Saga) e altri autori, ha pubblicato una raccolta di racconti fantasy facente parte del mondo di Armonia Saga, dal titolo Un giorno ad Armonia, (il suo racconto si intitola: La Sinfonia Incatenante) scaricabile gratuitamente su Amazon.

Contatti:
Indirizzo del blog Buona lettura: www.unabuonalettura.blogspot.it
Potete contattarla anche tramite:
• Pagina Facebook: www.facebook.com/buonalettura88
• Account Twitter: www.twitter.com/buona_lettura_
• Email: ila.vecchietti@gmail.com

2 commenti:

  1. Questo libro è lì, nella mia libreria digitale... e devo assolutamente iniziarlo. Non posso continuare a rimandare :(

    RispondiElimina
  2. Ma che bellissima recensione per il mio libro!
    Davvero grazie infinite per le stupende parole, e complimenti per essere riuscita a cogliere i temi fondamentali.
    Grazieee!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...