lunedì 29 maggio 2017

Recensione - Myosotis Insieme, vita dopo vita di Elisa U. Staderini





Myosotis
Insieme, vita dopo vita
di Elisa U. Staderini

Editore: Porto Seguro
Data di pubblicazione: 7 dicembre 2016
Prezzo: 12,26€

Sinossi.
A metà strada tra l'autobiografia e il sogno, il romanzo si muove lungo un binario che attraversa la linea del tempo per raggiungere il presente. Quattro sono le vicende che, ambientate in epoche diverse, si alternano e si intrecciano per dare ai personaggi nuova vita e strumenti utili a risolvere gli antichi attriti. Attraverso il trascorrere dei secoli e il cambio di ruolo nelle relazioni, dalla lontana Creta minoica a una Toscana medievale, passando dalla Firenze barocca, si apre davanti ai protagonisti un cammino nella consapevolezza, che li aiuterà a sanare le ferite dell'anima con l'arma più potente, l'amore. Colui che ha tolto la vita saprà restituirla e l'assassino diventerà padre della sua stessa vittima.

Recensione

Le regressioni sono uno strumento potente di guarigione con cui portiamo in superficie ricordi di vecchi traumi, per poterli trasformare e lasciare andare. Anche se per la mente critica questi ricordi sembrano cancellati, in realtà sono solo sepolti nel profondo dell'inconscio. Possono essere eventi accaduti durante l'infanzia, che in qualche modo ci bloccano, ma possono anche derivare da esperienze fatte ben prima, in altri luoghi e in altri tempi.

Firenze, 2005. Elena è tormentata da un doloroso passato: la perdita di un figlio, il vuoto che ne deriva, che la distrugge. La donna però si rifugia nel suo amato lavoro in redazione, dove pubblica articoli e revisiona bozze, per trovare quel momentaneo sollievo che le permette di sopravvivere.
Elena condivide la sua vita, nei momenti di gioia e in quelli di dolore, con suo marito Duccio, conosciuto durante una festa di laurea. Da quel momento Elena e Duccio divengono inseparabili, legati da un filo di puro amore.
Non è infatti la prima volta che gli occhi dei due innamorati si incrociano, che le mani si sfiorano...

L'Amore di cui parlo, è qualcosa per cui il cuore batte alla sola vista dell'altro. Fa sussultare l'anima, fa rivoltare le viscere al tocco la prima volta che l'incontri e allora tu sai, la riconosci. E' la tua anima affine. A ciascuno è riservata una persona speciale, un'anima gemella che ha viaggiato attraverso il tempo per ricongiungersi con la propria metà.


Cosa accomuna infatti la giovane e dolce Kulia, vissuta nel 1605 a.C sull'Isola di Creta, alla ribelle Fiore, figlia di un mezzadro della campagna tosca nel 1300, alla contessina Bianca, vissuta nel Seicento, promessa sposa al nobile Francesco Corsini, a Elena, alla disperata ricerca di un figlio da accudire gelosamente con amore?
Un viaggio nel corso della storia, una storia destinata a ripetersi attraverso le epoche in un turbinio di sentimenti e sensazioni contrastanti.
Tutti i personaggi che si incontrano durante la lettura rappresentano in qualche modo le facce di una stessa medaglia: la sensazione di riconoscere i personaggi in nuovi corpi, le stesse anime nascoste in profondità, in un corpo sempre differente, ma con gli stessi ricordi e le stesse visioni.

Le anime a noi più affini saranno dunque le nostre compagne di viaggio.
Ma incontreremo anche anime con cui esistono questioni irrisolte. Hanno un ruolo importante queste, perché ci sproneranno a provare compassione, tolleranza...a sperimentare gli aspetti dell'amore. 

Un viaggio nell'universo femminile, figure di donne forti, temerarie, che non si piegano alle difficoltà che incontrano durante il loro tortuoso percorso.
Un viaggio fatto di dolore e sofferenza senza mai perdere la speranza in un futuro migliore.
Myosotis - Insieme, vita dopo vita è un romanzo estremamente profondo, intrigante e puro, pregno di significati e riflessioni, mai banali o casuali; storia di un grande amore senza tempo rappresentato dal Nontiscordardime, delicato fiore dai petali blu, simbolo di coraggio e determinazione.

La narrazione, fluida ed avvincente, è accompagnata da un linguaggio estremamente semplice, pulito ed elegante.
La lettura si snoda attraverso salti cronologici, senza però risultare confusionaria o caotica.

Ringrazio la redazione editoriale "In corso d'opera" e l'autrice, Elisa U. Staderini, per avermi accompagnato in questo viaggio nel passato alla riscoperta dei sentimenti più puri al fianco di donn(a)e così fiere e determinate.

Buona lettura!


L'autrice.
Elisa U. Staderini coltiva da sempre la passione per la scrittura. Nel 2003 vince il concorso di poesia G. Pescetti con "Marzo" pubblicata sul volume Alfieri della poesia. Nel 2004 "La mia stella perduta" esce sull'antologia poetica Dedicato a...ed. Aletti. Nel 2006 la poesia "Ti sposo" viene inserita nell'antologia Verrà il mattino e avrà il tuo verso, ed Aletti. Nel 2008 scrive e illustra il libro per bambini "Anticorpolandia" edito da EdiGiò. Nel 2009 vince una nuova selezione di ed. Aletti con "Notte isolana" pubblicata nell'Enciclopedia dei poeti italiani contemporanei. Nel 2012 esce il suo racconto "Profezie" nel libro Volevo fare la casalinga...e invece sono una donna in carriera, ed. Albus. Dal 2010 gestisce il portale web per le famiglie con bambini www.fiorentinisicresce.it e inizia un percorso di crescita personale e di risveglio spirituale che la porta ad esplorare la regressione alle vite passate.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...