martedì 30 maggio 2017

Cosa stiamo leggendo? Teaser Tuesdays #83



E buongiorno Twinslettori!!
Ogni tanto la saltiamo ma ecco tornata la rubrica del Martedì, in cui vi mostriamo un breve estratto dai libri che stiamo leggendo. Poche e semplici le regole che seguiamo sempre:
  • Prendi il libro che stai leggendo in una pagina a caso 
  • Condividi un breve estratto da quella pagina 
  • Attenzione a non fare spoiler! 
  • Riporta anche il titolo e l'autore del libro così che i lettori possano aggiungere il libro alla loro wishlist se sono rimasti colpiti dall'estratto


    Sto leggendo Le ho mai raccontato del vento del Nord di Daniel Glattauer, una lettura estremamente scorrevole e coinvolgente. Adoooro il fatto che il romanzo sia una corrispondenza, sono curiosissima di sapere come andrà a finire.




    Due ore dopo
    R:
    Cara Emmi, propongo di incontrarci di persona, ma senza saperlo, si insomma, restando confusi tra la folla. Per esempio, potremmo scegliere il caffè Huber sulla Ergeltstrasse. Lo conosce di sicuro. Ha una clientela sempre molto variegata. Scegliamo un arco di tempo di un paio d'ore, magari una domenica pomeriggio, e in quell'intervallo saremo lì anche noi. Con tutto il viavai e la ressa in sala, non si noterà che ci stiamo cercando.
    Quanto alle probabilità che lei resti delusa perché il mio fisico non è all'altezza delle aspettative, sono dell'idea che, anche dopo l'incontro, non ci sarà bisogno di sciogliere il segreto. La parte interessante, secondo me, è scoprire se e in base a cosa l'uno crederà di aver riconosciuto l'altra, non come siamo fatti realmente. Glielo ripeto: non mi interessa che faccia ha. Voglio solo riconoscerla. E ci riuscirò. A proposito, penso di dover archiviare la descrizione precedente. Nonostante marito e figli, lei è ringiovanita, signora Emma Rothner.
    Un'altra cosa: non sa che piacere quando cita le mie vecchie e-mail. E' la prova che le ha conservate. Ne sono lusingato.
    Che ne pensa della mia idea di incontrarci? Baci e abbracci, Leo.





    Io invece sto leggendo Emma di Jane Austen. Ho un po' timore di questo libro, ho provato a leggerlo una prima volta anni fa ma non sono riuscita a terminarlo. Avevo voglia di leggere qualcosa della Austen e dato che, con i suoi romanzi, sto procedendo in ordine cronologico era il suo turno. La lettura sta procedendo lentamente ma è pur vero che non ho dedicato moltissimo tempo alla lettura!



    Per Isabella il sollievo di queste notizie fu grande, né meno gradite riuscirono ad Emma per via di suo padre, che su questo punto si rasserenò immediatamente nei limiti che il suo sitema nervoso permetteva; ma l'allarme sollevato non poteva placarsi tanto da lasciarlo tranquillo finché rimaneva a Randalls. Si rallegrava che, per ora, il ritorno a casa non presentasse rischi, ma nessuna assicurazione poteva convincerlo che fosse prudente trattenersi; e mentre gli altri insistevano suggerendo questo e quello, il signor Knighthley ed Emma liquidarono la faccenda in poche e brevi frasi:
    - Suo padre non avrà pace; perché non partite?
    - Io sono pronta, se anche gli altri lo sono.
    - Devo suonare il campanello?
    - Sì, lo faccia.
    E il campanello fu suonato e ordinate le carrozze. Pochi minuti ancora, ed Emma sperava di veder depositato a casa propria un compagno fastidioso, - che rimettesse la testa a partito, - e l'altro di ritrovare il buonumore e la serenità appena terminata quella burrascosa visita.




    E voi, cosa state leggendo?


    2 commenti:

    1. Gioia, povera te non vorrei essere al tuo posto con Emma. Ho già detto quanto non lo sopporto? Penso di sì. Spero tu possa farcela comunque, in bocca al lupo!

      RispondiElimina
      Risposte
      1. ahahah crepi!! Per il momento procede...lentamente, ma procede!

        Elimina

    Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...