martedì 7 marzo 2017

Teaser Tuesdays #76

E buongiorno Twinslettori!!
E' Martedì e quindi diamo uno sguardo alle nostre letture attuali grazie alla rubrica "Teaser Tuesdays"!!
  • Prendi il libro che stai leggendo in una pagina a caso 
  • Condividi un breve estratto da quella pagina 
  • Attenzione a non fare spoiler! 
  • Riporta anche il titolo e l'autore del libro così che i lettori possano aggiungere il libro alla loro wishlist se sono rimasti colpiti dall'estratto 


Sto leggendo La ragazza dell'ombra di Lucinda Riley, terzo capitolo della saga de Le sette sorelle. Lo stile della Riley mi entusiasma sempre, soprattutto per quanto riguarda questa saga. Anche qui troviamo la storia nella storia, che rende ancora più intricata e affascinante la narrazione.




Il mattino seguente mi svegliai e vidi una leggera nebbia sospesa sul fiume. Quando uscii in terrazza a occuparmi delle mie piante, la trovai coperta di rugiada. Al di là dei boccioli e delle rose che avevo piantato, intorno a me era impossibile vedere qualche macchia di verde, a meno di non usare un binocolo: ciò nonostante, riuscivo a sentire i profumi della nuova stagione e me ne rallegrai!
L'autunno stava arrivando. E io adoravo l'autunno.
Salii di sopra, presi la borsa e la cartellina e poi, senza permettere al cervello di farsi domande sulla strada che avevo scelto di percorrere, uscii a prendere l'autobus.
Mezz'ora più tardi mi ritrovai per la terza volta davanti alla Arthur Morston Books. Sbirciai dalla vetrina, dove c'era un antico atlante aperto su un panno di velluto viola. Notai che la mappa del sud-est asiatico indicava ancora la Thailandia con l'antico nome: Siam.
Al centro della vetrina c'era un piccolo mappamondo ingiallito su un piedistallo, che mi ricordò quello nello studio di Pa' Salt. Non vedevo nulla dietro gli oggetti in vetrina - il sole splendeva nel cielo, ma l'interno era buio come le librerie dickensiane di cui avevo letto spesso. Indugiai davanti all'ingresso, consapevole che se fossi entrata mi sarei imbarcata in un viaggio che non ero sicura di voler intraprendere.






Io invece sto leggendo Jukebox. Racconti a tempo di musica, la nuova raccolta di racconti dell'Associazione Culturale Nati per scrivere. Come si intuisce dal titolo, il tema che lega i racconti è la musica. Al momento sto leggendo il 4° ma già si intuisce la diversità dei generi letterari che compongono la raccolta e la rendono molto interessante!
Qui trovate la segnalazione con qualche info a riguardo e qui la nostra tappa del blogtour dedicata proprio al racconto Si bemolle di Maria Pia Michelini, da cui è tratto l'estratto che segue. 



Ok aveva detto lei, senza domande, senza commenti. Ok. Da un sacco di tempo la sua bocca non sapeva pronunciare altro, in nessuna situazione. Lo diceva guardando per terra quell'ok scivolava giù, verso il basso, a volte rimbalzava e raggiungeva l'interlocutore, spesso invece restava lì, sul pavimento e si lasciava calpestare. Tanto era scontato. Da lei ci si aspettava così. <<Vestiti carina. Che non pensi che siamo da meno, E sta' su dritta e rispondi a voce alta, che capisca subito e non debba fare tante domande. Che già non ci riesco proprio a dimenticare, e ora arriva questo e mi rimette tutto in mente. Certe ferite non guariscono mai>>.





E voi, cosa state leggendo?



1 commento:

  1. Io non vedo l'ora di leggere la saga delle 7 sorelle. Dalla citazione che ha inserito Debora mi intriga ancor di più! Buona lettura, ragazze :)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...