venerdì 24 marzo 2017

5 cose che - 5 elementi essenziali che valuto nell'acquisto di un libro



Buongiorno Twinslettori!!
E' Venerdììì non mi rompete i co....ehm! Avete capito, no?!
Siamo tornati con un nuovo, puntualissimo, appuntamento con la rubrica 5 cose che.
L'argomento di oggi è leggermente diverso dal solito, si parla di libri ma, niente titoli! Oggi vi mostro 5 elementi che valuto nell'acquisto di un libro!

Entrare in libreria, fisica o digitale che sia, è facile. Ma uscire da lì con solo qualche libro è molto molto molto difficile. Quando entri sembra che tutti i libri ti dicano "comprami", "comprami", "no, prendi me", "non li ascoltare, sono io quello giusto!", ma tu sai che per il tuo bene, per quello degli scaffali della tua libreria (lo spazio di memoria sul kindle!) e per il tuo portafoglio, dovrai fare delle scelte! 
E così, ogni volta, succede che la mia metà impulsiva che chiameremo oddiodevoavervituttiveniteconmelibridelmiocuore e quella più razionale che chiameremo sonopovera, instaurano tra loro un dialogo il più cordiale possibile per giungere pacificamente ad una conclusione. 


1. De che stamo a parlà?

La prima cosa che guardo, la più importante di tutte: la trama, l'argomento. Se giro in libreria e mi colpisce un libro, che sia per la copertina o perché è di un particolare autore, zan, volto il libro e leggo la trama, se mi convince potrei dargli una possibilità, se non mi convince può rimanere sullo scaffale. Vale lo stesso anche per gli acquisti online, la prima cosa che valuto è l'argomento!

2. Quanto me costi?

Altro elemento importante, probabilmente avrei dovuto metterlo anche al primo posto: il prezzo. No, non sono taccagna e se potessi spenderei ogni mio centesimo in libri ma, non avendo finanze illimitate, valuto molto accuratamente questo aspetto durante lo shopping libresco. Se anche voi siete lettori seriali, anche voi probabilmente sarete sostenitori della regola secondo cui "prezzi bassi=più libri", o no?! Volete mettere l'uscire dalla libreria con 2 libri a 7€ invece di un solo, misero libero a 15€?!
Certo ci sono le dovute eccezioni (vedi Storie della buonanotte per bambine ribelli) ma, nella mia/nostra libreria, sono veramente pochissimi i libri al di sopra dei 15/16€. In genere aspetto offerte, edizioni economiche o il buon libraccio e/o siti di scambio. Quando decido di prendere un libro, soprattutto online, faccio un giro di siti, quindi di possibilità, ad esempio chiedendomi "posso prenderlo usato?" Oppure, soprattutto per quanto riguarda i classici, prendo in considerazione diverse edizioni dello stesso libro...ecco perché i libri della Austen che ho sono tutti di edizioni diverse xD


3. Che si dice a riguardo?

Le recensioni. Ne scrivo anche io, potrebbero pur servire a qualcuno, no?! xD A me aiutano moltissimo. Anche qui ci sono le dovute eccezioni, anche se un libro è bocciatissimo e a me ispira comunque, lo prendo lo stesso ma, in genere, soprattutto per i libri che non  conosco, mi baso molto sulle recensioni, su quelle dei blog che seguo ma anche su quelle di siti come Ibs o Amazon. Se mi trovo in libreria, ad esempio, e sono indecisa se prendere o non prendere un libro, lo cerco su Amazon e già basandomi sulle stelline/numero di recensioni posso farmi un'idea generale che possa influenzare l'acquisto.

4. Da quanto ce l'hai in wishlist?

I primi tre punti sono quelli essenziali, questi ultimi due, invece, sono elementi che prendo in considerazione in particolari situazioni. Quando ad esempio ho un buono oppure ho la classica "voglia da libro nuovo" ma non so quale libro prendere, vado a spulciare la mia wishlist, dando precedenza a quelli che desidero da più tempo.

5. Come me sento?

A volte però, mi lascio guidare dalle sensazioni del "momento". Proprio qualche mattina fa, avendo l'applicazione del kindle sul telefono, mi è arrivata la notifica con le offerte del periodo. Sfogliando ho notato La svastica sul sole di Philip K. Dick ad un prezzo stracciato: non era un titolo in wishlist, ma essendo io, in un momento "ho viglia di scoprire autori nuovi", ed essendo Dick tra gli autori di cui ancora non ho ancora letto nessun libro, l'ho preso al volo. 
Per dire che credo che a volte non siamo noi a scegliere i libri ma siano loro a scegliere noi.
(Non ve l'aspettavate eh...)


Scusate per la forma dei titoli/domande ma ci tenevo a riprendere fedelmente il tono dei dialoghi tra le mie due parti. Se ve lo steste chiedendo Sonopovera ha sempre la meglio, lasciando oddiodevoavervituttiveniteconmelibridelmiocuore sempre, più o meno, così:


Bene, per oggi ho dato coi deliri! 
Adesso tocca a voi! 
Oggi sono particolarmente curiosa di scoprire quali sono i vostri 5 elementi essenziali nell'acquisto di un libro!




Prossimi appuntamenti:
31 Marzo - 5 citazioni che mi rispecchiano
7 Aprile - 5 libri che mi hanno costretto a leggere (es. scuola, università...)
14 Aprile - 5 cose che amo dei libri
21 Aprile - 5 libri che mi sono piaciuti nonostante la copertina brutta
28 Aprile - 5 titoli di libri che cambierei



Ogni settimana proporremo una lista di 5 "cose": 5 libri, 5 film, serie tv, personaggi, attori ecc ecc. A proporlo non saremo soltanto noi perché invitiamo anche voi a prendere parte attiva nella rubrica, iscrivendovi al gruppo facebook "Blogger: 5 cose che..." Per altre informazioni vi rimandiamo al post di presentazione che potete trovare QUI


14 commenti:

  1. Ciao! anche io ho inserito "il momento", in particolare, il mio umore :) l'ho messo come extra ma è parecchio importante nella scelta e per l'ispirazione all'acquisto ^^

    RispondiElimina
  2. Io le recensioni le leggo raramente, per il resto come te!

    RispondiElimina
  3. Le recensioni non l'ho volute inserire perché succede raramente, anche perché mi faccio guidare molto dai generi che prediligo. Ma il momento l'abbiamo in comune!

    RispondiElimina
  4. Mi sono dimenticata delle recensioni però spesso vado più "a naso" quindi direi l'ultimo tuo punto, "il momento"

    RispondiElimina
  5. Ciao Gioia! Non avevo affatto considerato il "come mi sento", ma in effetti è uno degli aspetti principali dell'acquisto; dipende molto dal nostro umore!
    Per il resto, anch'io ho messo la trama, il prezzo e le valutazioni :P

    RispondiElimina
  6. Non è questione di spilorceria! Nun me poj fa' pagà un ebook 9,90... ma che te sei bevuto? Sono perfettamente d'accordo con lei! AHAHAHAH

    RispondiElimina
  7. XD Sono assolutamente d'accordo con il punto 2 e il 5. Il punto 2 sembra quasi che l'abbia scritto ioXD
    Io poi quando entro in libreria, a parte strabuzzare gli occhi per i prezzi, faccio mentalmente la lista di quanto costano altrove, e quindi dove mi conviene prendere un determinato titolo. E i mercatini dell'usato sono una gioia per il portafoglio.

    RispondiElimina
  8. Bellissimi i titoli, De che stamo a parlà m ha fatto morire!
    Abbiamo assolutamente in comune i primi due punti!

    RispondiElimina
  9. Concordo con tutte, leggo le recensioni solo in caso di un libro che non so proprio se leggere.

    RispondiElimina
  10. Fantastica :D
    Il prezzo è un elemento più che fondamentale, ed io sono una di quelle che passa ore su libraccio per vedere se nell'usato ci sono i libri segnati in wishlist... :)
    Preferirei di gran lunga spendere i soldi in libri che in bollette ma ahimè #ICant D:

    Baci
    Eleonora C
    LA BIBLIOTECA DELLA ELE

    RispondiElimina
  11. Anch'io guardo molto le recensioni, se un libro che mi attira ha tutte recensioni negative lo lascio lì dov'è ma se sono positive, un motivo in più per prenderlo.

    RispondiElimina
  12. Ciao
    qua il mio post http://haylin-robbyroby.blogspot.it/2017/03/5-cose-che47-5-elementi-essenziali-che.html

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...