martedì 28 giugno 2016

Recensione - L'amore non è mai una cosa semplice di Anna Premoli



L'amore non è mai una cosa semplice
di Anna Premoli
 
Editore: Newton Compton
Genere: New Adult
Data di pubblicazione: 19 novembre 2015
 
E se per ottenere un buon voto all’università dovessi fare amicizia con qualcuno che proprio non ti piace? Lavinia pensava che nella vita avrebbe insegnato e invece, dopo la maturità, si è lasciata convincere dai genitori a iscriversi a Economia. È ormai al suo quinto anno alla Bocconi, quando si trova coinvolta in un insolito progetto: uno scambio con degli ingegneri informatici del Politecnico. Lo scopo? Creare una squadra con uno studente mai visto prima, proprio come potrebbe capitare in un ambiente di lavoro. Peccato che Lavinia non abbia alcun interesse per il progetto. E che, per sua sfortuna, si trovi a far coppia con un certo Sebastiano, ancor meno intenzionato di lei a partecipare all’iniziativa. E così, quando la fase operativa ha inizio e le sue amiche cominciano a lavorare in tandem, Lavinia è sola. Ma come si permette quel tipo assurdo – a detta di tutti un fuoriclasse dell’informatica – di piantarla in asso, per giunta senza spiegazioni? Lavinia non ha scelta: non lo sopporta proprio, ma se vuole ottenere i suoi crediti all’esame, dovrà inventarsi un modo per convincerlo a collaborare… Ma quale? Una nuova commedia romantica dalla regina del romanzo femminile italiano.


 Recensione

Non avevo ancora letto niente di Anna Premoli, scrittrice nostrana che scala le classifiche dei libri romance con ogni sua nuova pubblicazione. Così, approfittando di un'offerta Newton Compton, la casa editrice che pubblica solitamente le sue opere, tra i suoi romanzi ho scelto di prendere "L'amore non è mai una cosa semplice"
 
Fin da subito ho avuto la sensazione di non essere davanti al solito romanzo romance e le mie impressioni si sono rivelate giuste, questo è dovuto soprattutto ai due protagonisti del romanzo.
L'amore non è mai una cosa semplice, ma se ad incontrarsi sono due persone completamente diverse allora si che diventa complicato!
Lavinia e Sebastiano i due protagonisti delle vicende narrate nel romanzo, possono considerarsi infatti quasi opposti. La grande caratteristica che li differenzia è la considerazione che hanno del giudizio degli altri.
Lavinia ha vissuto fino ad ora cercando di compiacere gli altri, i suoi genitori in primis, e adesso che sta per concludere l'università e deve decidere del suo futuro è in profonda crisi; a Sebastiano invece, del giudizio degli altri non è mai importato nulla e pur di sembrare strano è più che intenzionato a seguire i propri sogni. Lavinia segue la moda, Sebastiano ha tutta una collezione di magliette geek (divertenti e perfette per ogni occasione); Sebastiano odia i social network e per Lav è una cosa quasi anormale; Lavinia frequenta la facoltà di Economia, Seb quella di Ingegneria. E proprio grazie ad un progetto universitario che vede coinvolgere studenti di varie facoltà, i due si conoscono. Fin dal primo momento Lavinia si accorge della schività di Seb, ma a lei i crediti che le dovrebbero essere conferiti grazie alla realizzazione servono e quini non demorderà!
Fin dall'inizio si comprende come la relazione tra Lav e Seb sarà tutto fuorché semplice!
Il loro rapporto si costruisce lentamente attraverso i loro dialoghi, inizialmente infatti il loro luogo di incontro è la camera di Seb, designata come luogo per realizzare il progetto. Ma le loro divergenze nascono dalle cose più banali e così anche una semplice canzone può far nascere una discussione. Lavinia e Sebastiano si punzecchiano in continuazione ma con il tempo l'uno riesce ad entrare in punta di piedi nella vita dell'altra e viceversa. Con il passare dei momenti insieme il progetto diventa solo un pretesto. Entrambi capiscono che per comprendere l'altro devono fare un passo in avanti e ci riusciranno solo se entrambi saranno disposti a smussare alcuni angoli delle loro personalità che impediscono all'altro di avvicinarsi.
Lavinia deve cercare di smettere di preoccuparsi di quello che pensano gli altri e di voler essere accettata a tutti i costi, anche da Sebastiano che sembra respingerla in qualsiasi tentativo della ragazza tenti per approcciarsi a lui e Sebastiano deve far crollare quel muro che ha eretto verso tutto ciò che si trova al di fuori della sua stanza, tutto ciò che non rientra nei suoi interessi più stretti.
 
"Quando ci si ama alla follia stare insieme è naturale e affatto complicato. Sta tutto nel sapersi, ma soprattutto nel volersi, adattare all'altro"
 
Il punto di forza del romanzo sono i personaggi che sono reali e credibili e l'ambientazione italiana è sicuramente un aiuto in questo senso. Si tratta di una storia semplice, i colpi di scena sono pochi e non così sorprendenti, il finale, anche se scontato, un po' come la maggior parte dei romanzi di questo genere, riesce a catturare il lettore, soprattutto grazie alla scrittura della Premoli che rende il libro una lettura leggera ma molto piacevole, per questo non delude le aspettative che il lettore può farsi prima di affrontare il romanzo con la giusta consapevolezza. L'unico appunto che mi sento di fare è verso i dialoghi. In alcuni momenti, soprattutto nelle scene di maggiore intimità tra i due protagonisti (...ce semo capiti, no?! ;D) ho notato che la descrizione di quei momenti fosse troppo dettagliata, togliendo in questo modo la magia di quegli attimi, a volte less is more!
Nonostante questo se non avete paura dei romanzi zuccherosi (ma non troppo), se avete voglia di una storia delicata e divertente allo stesso tempo e se vi piacciono i romance e soprattutto se non lo avete ancora fatto, vi consiglio di leggerlo!
 

 
 
 
 
 

5 commenti:

  1. Ciao, anche a me è piaciuto molto questo romanzo, soprattutto per la caratterizzazione dei due protagonisti, e presto leggerò quello incentrato sull'amica di Lavinia ;-)
    Bella recensione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, grazie!! Sì, adesso sono curiosa anche io di leggere la storia di Giada! ;)

      Elimina
  2. Ciao! Ho amato questo libro, Lav e Seb mi hanno colpito per la loro storia un po' diversa dai soliti canoni new adult.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero, anche a me hanno colpito molto i due protagonisti, soprattutto Seb!!

      Elimina
  3. A me è piaciuto moltissimo, vorrei tornare indietro 30 anni e incontrare uno come Sebastiano per innamorarmi all'istante!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...