giovedì 2 giugno 2016

In my wishlist #4: Books to read, movies to see

Buongiorno lettori!
Dopo qualche settimana di pausa torno con la rubrica "In my wishlist", in cui vi mostro i libri che vorrei leggere, i film che vorrei vedere e le serie tv che vorrei iniziare!

LIBRI



Sophie sui tetti di Parigi
di katherine Rundell

La mattina del suo primo compleanno, una bambina galleggia nella custodia di un violoncello sulle acque della Manica. A raccoglierla è Charles, un eccentrico ma premuroso scapolo inglese, che decide di prendersi cura di lei. Una cura un po' speciale, perché Charles usa i libri come piatti e permette a Sophie di scrivere sui muri. Per questo, quando la ragazzina compie tredici anni, i servizi sociali minacciano di metterla in un istituto. Allora Charles e Sophie fuggono a Parigi in cerca della madre di lei, con un solo indizio in mano: la targhetta sulla custodia del violoncello che l'ha salvata dal naufragio. L'impresa non è affatto semplice, ma Sophie troverà sui tetti di Parigi un aiuto inaspettato.





Buona apocalisse a tutti!
di Terry Pratchett e Neil Gaiman

Sulla base delle Profezie di Agnes Nutter, Strega (messe per iscritto nel 1655 prima che Agnes facesse saltare in aria tutto il villaggio riunito per godersi il suo rogo), il mondo finirà di sabato. Sabato prossimo, per essere proprio precisi. È per questo motivo che le temibili armate del Bene e del Male si stanno ammassando, che i Quattro Motociclisti dell'Apocalisse stanno scaldando i loro poderosissimi motori e sono pronti a lanciarsi per strada, e che gli ultimi due scopritori di streghe si preparano a combattere la battaglia finale, armati di istruzioni clamorosamente antiquate e di innocue spillette. Atlantide sta emergendo, piovono rane dal cielo. Gli animi si surriscaldano... Bene bene. Tutto sembra proprio andare secondo il Piano Divino. Non fosse che un angelo un filo pignolo (ma giusto un filo, per carità) e un demone che apprezza la bella vita - ciascuno dei quali ha passato tra i mortali sulla Terra parecchi millenni e si è, come dire?, affezionato a usi e costumi umani - non fanno esattamente salti di gioia davanti alla prospettiva
dell'incombente catastrofe cosmica. E allora, se quei due (Crowley e Azraphel) vogliono che quanto profetizzato non si compia, devono mettersi al lavoro subito per scovare e uccidere l'Anticristo (mica una bella cosa, visto che è un ragazzino simpaticissimo). Ma c'è un piccolo problema: sembra proprio che qualcuno lo abbia scambiato con qualcun altro...


Applausi a scena vuota
di David Grossman

Il palcoscenico è deserto. Il grido echeggia da dietro le quinte. Il pubblico in sala a poco a poco si zittisce. Un uomo con gli occhiali, di bassa statura e di corporatura esile, piomba sul palco da una porta laterale. Signore e signori un bell'applauso per Dova'le G.! C'è qualcosa di strano nella serata. Tra le sedie c'è un intruso, trascinato fino a quella cittadina poco raccomandabile da una telefonata inattesa: è l'onorevole giudice Avishai Lazar, amico d'infanzia di Dova'le. Deve giudicare la vita intera di quello che, lo ricorda solo ora, era un ragazzino macilento e incredibilmente vivace, con l'abitudine stramba di camminare sulle mani. Dova'le sul palco si mette a nudo, e imprigiona la sala nella terribile tentazione di sbirciare nell'inferno di qualcun altro. Nella storia di un bambino che camminava a testa in giù e da quella posizione riusciva ad affrontare il mondo. Un ragazzino che al campeggio paramilitare viene raggiunto dalla notizia della morte di un genitore e deve partire per arrivare in tempo al funerale. Ma chi è morto? Nessuno ha avuto il coraggio di dirglielo, o forse lui non ha compreso. Il giovane Dova'le ha un viaggio intero nel deserto per torturarsi con l'angoscia di un calcolo oscuro che gli avvelena la testa. Mio padre o mia madre? Ora eccolo, quel ragazzino, ancora impigliato nell'estremo tentativo di venire a capo di quella giornata lontana, ancora incapace di camminare dritto.
 
FILM
 
Tra i miei attori preferiti c'è Russell Crowe quindi non posso perdermelo nel nuovo film The Nice Guys, se poi c'è pure Ryan Gosling, vederlo diventa un obbligo! E uno dei film usciti quest'anno che devo recuperare è Suffragette!



 
SERIE TV

Shonda Rhimes, colpisce ancora e dopo Grey's Anatomy, Scandal e How to get away with murder, ha prodotto una nuova serie: The Catch, posso mica perdermela?!



Trama da Wikipedia:
Alice Vaughan, un'investigatrice privata di Los Angeles, è vittima di una frode da parte del fidanzato subito prima del matrimonio. Grazie alla bravura nel suo lavoro, Alice riesce sempre a contattare il fidanzato. Quest'ultimo fa parte di un'associazione di ladri, tutti sotto il controllo di un grande capo. Benjamin (alias Christopher, alias Michael) trasgredisce le regole e cerca in tutti i modi di non perdere i contatti con la propria fidanzata, non solo perché può essergli di aiuto, ma anche per l'amore che prova nei suoi confronti.


Aspetto i vostri i commenti e le vostre opinioni.
Avete già letto questi libri oppure visto i film?






 
 
 

4 commenti:

  1. The Nice Guys.. adoro Ryan Gosling da una vita e appena ho visto il trailer in lingua è stato amore. *-*
    Lo vado a vedere settimana prossima.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero anche io di poterlo vedere presto!! Sembra un film divertente!!

      Elimina
  2. Ciao! A me sta piacendo moltissimo The catch, Shonda è praticamente imbattibile negli show!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao!! Hai ragione! Shonda è eccezionale...un po' cattivella ogni tanto, ma per le serie tv è la numero uno!!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...