giovedì 2 giugno 2016

How I met your mother...the end!

Salve a tutti!
Oggi sono qui per parlarvi di un argomento che non mi appartiene molto...le serie tv! Già perché l'appassionata a milioni di serie televisive non sono di certo io...
Ma...c'è un ma...dopo ben 9 stagioni e 208 puntate sono riuscita finalmente a terminare How I met your mother! E questo per me è un vero TRAGUARDO!
Ma parliamo un po' della serie...
HIMYM (in Italia noto anche come E alla fine arriva mamma!) è una sitcom statunitense creata da Craig Thomas e Carter Bays, trasmessa dal 2005 al 2014 in nove stagioni.
How I met your mother è la storia di cinque ragazzi che vivono a New York, della loro vita, delle loro abitudini, del loro lavoro ma soprattutto della loro vita amorosa!




Ted Mosby
(interpretato da Josh Radnor)
Giovane architetto alla continua ricerca della donna perfetta, la compagna della sua vita, l'amore vero.
Marshall Eriksen
(interpretato da Jason Segel)
Il suo sogno è quello di diventare un avvocato ambientalista, anche se nel corso della sua vita si trova a lavorare per la Goliath National Bank.
E' il tenero del gruppo, trova sempre il lato positivo nelle persone.
Inseparabile dalla sua storica fidanzata Lily.
Lily Aldrin
(interpretata da Alyson Hannigan)
Maestra d'asilo con la passione per la pittura, Lily è la consigliera del gruppo. Chiunque ha un problema si rivolge inevitabilmente a lei.
Inseparabile dal suo storico fidanzato Marshall.
Robin Scherbatsky
(interpretata da Cobie Smulders)
Giornalista canadese che si è trasferita a New York per ragioni lavorative. Odia i bambini.
Barney Stinson
(interpretato da Neil Patrick Harris)
La follia in persona. Barney è il più intraprendente del gruppo. Ama le donne, il sesso e sé stesso.
E' quasi impossibile non associare la serie al McLaren's Pub, il pub che si trova sotto casa di Ted, Marshall e Lily, e dove i protagonisti, tra uno scherzo, una conquista ed una birra, affrontano i loro sentimenti.

Ogni personaggio possiede elementi caratteriali ben definiti che lo differenziano dagli altri. Le storie dei cinque personaggi percorrono binari paralleli anche se, spesso, si incrociano.
Intrighi amorosi, fatiscenti conquiste, ricerche spasmodiche per la felicità fanno da sfondo a questa bizzarra e stravagante combriccola.
Ovviamente, essendo una sitcom, non esiste una trama ben precisa ed ogni puntata può essere facilmente capita anche se non si è seguita l'intera serie, anche se ci sono spesso dettagli che non sfuggono ai fans più esperti.
Tutta la serie è incentrata sull'amicizia, quel rapporto di totale fiducia e di crescita che rende il viaggio della vita sincero e piacevole.
Il personaggio che ho apprezzato di più è sicuramente quello di Barney: nonostante i suoi modi di fare siano completamente opposti al mio, credo che il suo sia il personaggio più particolare e originale. Dietro al suo modo di fare estroso, maschilista ed esuberante nasconde una notevole sensibilità.
Il personaggio invece che mi ha colpito di meno è proprio Ted: la sua voglia di trovare la donna giusta e realizzarsi sotto il profilo sentimentale sono esasperanti.
In ogni episodio ci sono momenti divertenti ed esilaranti (spesso mi sono ritrovata a ridere da sola davanti allo schermo XD) ma non mancano scene di grande trasporto emotivo (ATTENZIONE SPOILER: ho adorato la scena delle prime parole che Barney rivolge a sua figlia appena nata *-*)
La storia è narrata dal punto di vista di Ted: sostanzialmente si tratta di un racconto ai propri figli di come ha conosciuto quella che diverrà sua moglie.
Ovviamente non svelerò la sua identità.
Un oggetto che spesso ricompare durante tutta la serie è un ombrello giallo: è proprio dietro di esso che si nasconde il suo grande amore!

Punto assolutamente negativo: il finale!
Dopo un'infinità di ore passate davanti allo schermo non ho apprezzato la scelta di concludere la serie con un finale ...e vissero tutti felici e contenti...più o meno.
Lo consiglio? Assolutamente si!
Se ne avete la possibilità vi consiglio di vederlo (anche solo qualche puntata qua e là) per trascorrere qualche ora in allegria e spensieratezza!
E voi lo avete visto? Vi è piaciuto?


2 commenti:

  1. In realtà a me il finale è piaciuto molto. Non perché (SPOILER PER CHI NON L'HA VISTO) tifassi per la coppia Ted&Robin, anzi, ma perché finalmente ci hanno spiegato il funzionamento della serie. Ci hanno spiegato perché Ted, per raccontare ai figli di come ha conosciuto la madre, è partito otto anni prima. Voleva giustificarsi con loro per la scelta di non rimanere da solo e di riprovare ad avere un rapporto con un'altra persona dopo la morte della madre, e tale persona era Robin. Questo non significa che la madre sia stata poco importante, per lui, anzi. Semplicemente, non era davvero il punto della storia che stava raccontando.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao!
      Si in effetti vista da questa prospettiva è anche giustificato. Ma tutta la serie è praticamente basata su questo incontro che in realtà dura si e no qualche puntata. Non perché l'amore che Ted prova per sua moglie sia stato sminuito, ma per me il finale è stato terminato troppo in fretta, racchiuso in qualche minuto, breve e sintetico. SPOILER! Non so, sinceramente non ho mai amato la coppia Ted/Robin (soprattutto per quanto riguarda Ted), e forse il mio parere è condizionato anche da questo. :)
      E' sempre bello però condividere gusti e pareri. :)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...