lunedì 23 maggio 2016

Recensione - Keep calm e diventa mamma di Simona Redana

__________________________________________
 
Keep calm e diventa mamma
di Simona Redana
_________________________________
 
Editore: Lazy Book
 
l’argomento è sempre il diventare mamma, ma Simona Redana, autrice del romanzo Keep calm e diventa mamma e del blog unamammainpiu.blogspot.it, trasforma ansia e dolore in umorismo puro, e grazie a lei, e alle divertenti vignette di un’altra mamma blogger famosa, Silvia Lonardo di www.cosedamamme.it, il post parto potrebbe addirittura risultare divertente.
 

Che male, porca vacca lurida belga. E io che 'speravo' si trattasse di coliche renali... «Lì non ci sono i reni» mi ha rivelato proprio ieri sera la ginecologa. Già, quelli sono più in alto. Quelle che sento da domenica sera si chiamano contrazioni preparatorie.

RECENSIONE
La mamma è sempre la mamma: per chiunque la figura materna è una supereroina, che ci difende e ci conforta nei momenti più bui.
Ma non è sempre semplice essere una mamma...
Simona ci racconta la sua esperienza nel diventare mamma, la nascita della piccola e amata Emma e la sua rinascita, in modo frizzante e allegro.
Tutto ha inizio con la nevicata del secolo, quella che nessuno attendeva, soprattutto Simona e Marito che, proprio in questo giorno, devono coronare il loro sogno d'amore.
Ma, nonostante tutti gli imprevisti, invitati dispersi, conferme annullate, testimoni e fedi che non arrivano, i novelli sposi riescono a dirsi il tanto desiderato e agognato si.

Qualche tempo dopo, quando nessuno se lo aspetta, il test di gravidanza segna due marcate lineette: Simona e Marito aspettano un bebè.
 
Ta-daaaa! Sono incinta! La Simo è ufficialmente in versione gravida e che brutta parola "gravida" (mi fa sentire una mucca). Proprio io che ho il senso materno di Madame Bovary, la pazienza di Vittorio Sgarbi e l'autocontrollo di un toro davanti a un telo rosso. Ora come faccio? Io e Marito non abbiamo fatto in tempo a dire Perché non cominciare a pensare all'eventualità di...che ZAC! Test positivo.
 
Simona racconta, tra consigli, aneddoti e situazioni spesso imbarazzanti e indesiderate, come "sopravvivere" con ironia e giovialità al periodo che per ogni donna, o quasi, è il più bello della propria vita.
Ma non tutto è rose e fiori...
Tra amici che non fanno altro che demoralizzare "la donna gravida", malesseri fisici che la costringono al riposo forzato, vecchi cliché mai confermati e cambiamenti fisici indesiderati, Simona è confusa, insicura, alla presa con momenti di esilarante gioia alternati ad attimi di profonda paura (paura di non riuscire ad essere una buona mamma).
 
Marito, futuri nonni e amici festeggiano: la piccola arriverà da un momento all'altro! Yuppiiiii! Già. Però io non riesco a non pensare che se per gli altri la gnoma "arriverà", "comparirà" così dal nulla, a me il lieto evento (lieto?!) non verrà annunciato con una semplice telefonata! Io non ho voglia, davvero, non ne ho voglia! Non riesco nemmeno a reggermi in piedi, come farò a...d'accordo, niente panico. Lo hanno fatto tutte e non è (quasi) mai morto nessuno.
 
Ma quando il tempo scade e Simona si trova tra le braccia il corpicino della sua piccola Emma è consapevole del fatto che non può provare altro che amore, un amore intenso, incondizionato, pieno di nuove emozioni, vivo ed eterno.
Keep calm e diventa mamma è un racconto coinvolgente, spiritoso e ricco di sentimenti puri.
La lettura scorre fluida fino al capitolo finale che racchiude tutta l'anima del libro, regalando al lettore un momento di fragilità e commozione.
 
Si può amare troppo? Non me l'ero mai chiesto. Forse perché non ero mai stata così innamorata di qualcuno in vita mia- Cioè, dai. Chi mi conosce sa che non sono esattamente la donna più affettuosa del mondo. O d'Italia. O di Trezzano Rosa. O del mio appartamento. Eppure un esserino dal visino grassoccio e rugoso che puzza perennemente di merda è riuscito a farmi cadere per la prima volta in ventinove anni nella grande trappola dell'Amore. Quello con la A maiuscola, quello incondizionato, puro, viscerale, quello che ti fa pensare <<Oddio non è che sono troppo cotta? E se poi mi scotto?>> Un amore che non ha niente a che fare con quello tra uomo e donna. A volte mi ritrovo a pensare che amo troppo questa gnometta che si contorce tra le mie braccia.
 
Un libro che sa mescolare la giusta dose d'ironia, con un pizzico di delicatezza e sincerità.
Ringrazio l'autrice, Simona Redana, e la Lazy Book per avermi dato la possibilità di ridere e commuovermi con la stessa lettura.
 
Buona lettura!
 


 


L'autrice.
Simona Redana, blogger, freelance, è diventata famosa in rete per il suo blog Unamammainpiù in cui racconta, con ironia, le sue avventure di futura mamma, neo mamma e oramai mamma esperta di una gnoma simpaticissima di nome Emma.
Con Lazy BOOK ha pubblicato Keep calm e diventa mamma.
La casa editrice.
Lazy Book (Pigro libro), specializzata in libri digitali, nasce nel 2014 dall’amicizia trentennale fra Mariantonietta Barbara e Donato Colafiglio. L’omino appeso all’orologio, che non si è ancora accorto di aver sospeso il suo tempo, si è trovato queste pagine tra le mani, questi bit veloci che velocemente lo hanno rallentato, nei suoi pensieri e nella sua giornata, e lui si è lasciato tentare. Alla fine è rimasto lì o meglio altrove, ovunque lo abbiano portato i suoi sogni e la fantasia dello scrittore appena incontrato.


1 commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...