martedì 6 ottobre 2015

Teaser Tuesdays #18 La ragazza del treno

Buon Martedì cari amici lettori!
Oggi torna la rubrica "Teaser Tuesdays".

  • Prendi il libro che stai leggendo in una pagina a caso
  • Condividi un breve estratto da quella pagina
  • Attenzione a non fare spoiler!
  • Riporta anche il titolo e l'autore del libro così che i lettori possano aggiungere il libro alla loro wishlist se sono rimasti colpiti dall'estratto

Il libro che sto leggendo in questo momento è La ragazza del treno di Paula Hawkins.
 




Giovedì 1° agosto 2013 Mattina
Qualcosa mi copre la faccia. Non riesco a respirare, sto soffocando. Ho l'impressione di svegliarmi, cerco di inspirare e mi fa male il petto. Mi metto a sedere, spalanco gli occhi e vedo qualcosa in un angolo della stanza: sembra un buco nero che si spalanca per inghiottirmi. Vorrei urlare, poi mi rendo conto di essermi svegliata davvero; in camera non c'è nessuno, ma sono seduta in mezzo al letto e ho le guance rigate di lacrime.
E' quasi l'alba, il buio sta cedendo il passo alla luce, e la pioggia continua a sferzare i vetri. I battiti del mio cuore sono troppo accelerati, non riuscirò più a prendere sonno.
Non ne sono certa, ma mi sembra che sia rimasto un po' di vino. Non ricordo di aver finito la seconda bottiglia. Non posso tenerla in frigorifero, altrimenti Cathy la svuoterebbe nel lavandino. Vuole davvero che io mi riprenda, ma finora le cose non stanno andando come lei desidera. In corridoio c'è un armadietto, dove si trova il contatore del gas: se fosse avanzato un po' di vino, lo avrei nascosto lì.
Esco in punta di piedi e scendo le scale nella penombra. Apro lo sportello e prendo la bottiglia; è molto leggera, sarà meno di un bicchiere, ma è meglio di niente. Lo verso in una tazza, così posso fingere che sia tè, in caso Cathy scendesse a controllare. Butto il vetro nel cestino, e lo nascondo sotto una confezione di latte e un sacchetto di patatine. Vado in soggiorno, accendo la tv e tolgo subito l'audio. Poi mi siedo sul divano.
Salto da un canale all'altro; ci sono soltanto cartoni animati o spt pubblicitari, finché non riconosco Corly Wood, che è davvero molto vicina ad Ashbury.La vedo ogni volta che passo in treno; la zona è stata allagata, ora stanno inquadrando la campagna tra gli alberi e i binari.
Non so quanto tempo ci metto a capire: dieci secondi, forse quindici o venti. Vedo le auto, il nastro a strisce bianche e blu, una tenda bianca in lontananza e il mio respiro si fa sempre più affannoso, finché non riesco più a trattenere l'aria.

E voi cosa state leggendo?
Buona lettura!



2 commenti:

  1. Questo è l'incipit? Mi ha incuriosito un sacco!

    Io invece sto leggendo per la prima volta Orgoglio e pregiudizio ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao!
      No non è l'incipit, in questo caso si tratta di un estratto preso a caso nel libro.
      Buona lettura! Qui la grande sostenitrice di Jane Austen è Gio! :D

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...