mercoledì 20 maggio 2015

Scandal 4x22 - You can't take Cammand (finale)



Un colpo di scena dietro l'altro per l'ultimo, entusiasmante episodio della quarta stagione di Scandal.
Per la serie tv, confermata la quinta stagione.
Cosa è successo? Andiamo con ordine.





Dunque, dunque...cosa ci fa papà Pope con Mellie? Cosa vuole da lei? Ovviamente, l'opzione "farsi una bella chiacchierata", è esclusa! Il Signor Bainbridge, così si fa chiamare, tra un sorriso e l'altro, le mostra delle foto alquanto compromettnti che la riguardano direttamente. Le foto la ritraggono in atteggiamenti molto intimi con l'ex vice presidente Nichols, ma non è tutto, le rivela anche che è a conoscenza di Remington e la ricatta dicendo che distruggerà Fitz. In cambio una sola cosa: una lista
di nomi. I nomi di chi?

Olivia ha deciso di andare fino in fondo e sconfiggere una volta per tutte suo padre, a costo di far sprofondare anche Fitz. Lo chiama, sentendosi quasi in colpa, ma non accenna a quello che potrebbe succedergli. Jake e David decidono di presentarsi in tribunale davanti ad una giuria e far partire così un processo segreto contro il
B613. E tutto sembra andare per il meglio, ma subito dopo aver riagganciato, Olivia viene raggiunta da Huck...qualcosa di terribile è accaduto.

I nomi della lista erano quelli dei 16 giurati coinvolti nel processo e l'autobus in cui erano saliti si è trasformato nel loro carro funebre, sono tutti morti!
Mellie è sconvolta, si sente come se fosse stata lei ad ucciderli. E per il bene di Fitz decide di non dirgli niente e lasciarlo all'oscuro di tutto.
Ma i colpi di scena per questa vicenda non finiscono qui, ci torneremo più tardi.

A questo punto, David si ritira, per quanto possa desiderare giustizia, non vuole morire.
Olivia si sente intrappolata, qualsiasi cosa faccia, dovunque vada sarà sempre prigioniera di suo padre e realizza che c'è solo una persona in grado di aiutarla: sua madre.
Scontrosa ai massimi livelli, incontrarla sembra essere stato l'ennesimo sbaglio ma in realtà dà ad Olivia il giusto consiglio: nessuno va contro suo padre perché nessuno è a conoscenza dell'effettiva esistenza di un nemico da sconfiggere.

Mellie sente il bisogno di parlare con qualcuno dell'accaduto e si rivolge quindi a Cyrus, il quale all'inizio la ritiene una irresponsabile ad essere scesa a patti con uno sconosciuto, non doveva dare per nessuna ragione al mondo quella lista, mettendo tutti in serio pericolo. Ma quando Mellie rivela che l'ha fatto proprio per proteggere tutti dato che i documenti dell'uomo misterioso riguardavano lei, Fitz e Olivia, Dafiance, la morte del marito di Sally e una missione segreta di Fitz chiamata "Remington" (Mellie non sa della missione), a quest'ultima parola Cyrus strabuzza gli occhi, perché può essere solo uno, l'uomo che si è rivolto a Mellie.

Dopo la conversazione con sua madre, Olivia mette in pratica quello che le ha suggerito Maya. Va direttamente alla CIA, contro il parere di Huck, Quinn e Jake dato che sanno bene che moltissimi agenti del B613 operano proprio all'interno. E' proprio su questo punto che preme Olivia, gli agenti ci sono, è la direttrice che non ne è a conoscenza ed è proprio a lei che intende rivolgersi. La direttrice sembra essere quasi convinta dei fatti raccontati da Olivia, fino a quando però incontra Cyrus. Perché proprio lui?
Dopo la confessione di Mellie, Cyrus la rassicura dicendo che avrebbe pensato lui a risolvere la questione e si precipita da Rowan, il quale dice che adesso è in debito con lui: uccidendo i membri della giuria, ha salvato anche loro.
Cyrus in men che non si dica convince la direttrice della CIA che mettersi contro Rowan è la scelta
Ma non si limita a questo!
più sbagliata che possa fare. Risultato: Oliva e Jake finiscono in prigione.
Il "buon" vecchio Cyrus si rivolge a David, (il fatto che Rowan abbia deciso di tenerlo in vita vorrà pur dire qualcosa, no?!), conosce il suo punto debole: Abby, nonostante sia passato molto tempo e lei adesso stia con Leo, David è ancora innamorato di lei. Si serve di ciò per ricattarlo, potrebbe infatti succederle di tutto. Ma cosa deve fare David?
Lo vediamo subito.
Deve convincere Olivia e Jake a ritirare le loro accuse contro il B613 e bluffando ci riesce.

Olivia, a casa, riceve una chiamata da suo padre, il quale la avverte: gli agenti che potevano ricollegarlo alla figura di Commando, sono tutti stati eliminati, i files relativi all'organizzazione anche e sua madre, ha preferito la libertà ad allearsi con Liv: grazie a Cyrus, negando l'esistenza del B613, ha potuto ottenere la libertà. Di fatto Olivia è riuscita a vincere: Commando non esiste più, Rowan è stato eliminato, tutto ciò che rimane è Eli Pope, un semplice cittadino, che adesso può vivere finalmente libero.

Mellie vince le elezioni in Virginia, è la nuova senatrice. Durante il suo discorso Elizabeth ne approfitta per spifferare a FItz gli ultimi accadimenti, scatenando la sua ira.
Una volta rimasto solo nella sala ovale, con sua moglie e Cyrus, per la prima volta in 4 anni, finalmente tira fuori i cosiddetti!!! Caccia di casa Mellie e licenzia Cyrus!


Liv, Huck e Quinn si ritrovano a parlare di Rowan, cercano una soluzione e Quinn fa riferimento a dei soldi che Huck aveva rubato al B613, ma non provano niente perché potrebbero provenire da ogni dove. E' questo fatto che fa accendere la lampadina ad Olivia.
Eli Pope viene arrestato per appropriazione indebita, si è arricchito a danno delle casse dello Smithsonian, il dipartimento in cui lavora come paleontologo.
Nessuno poteva prendere Comand, ma Eli Pope sì.


E veniamo al grande colpo di scena, o almeno per me è stato così, tornando all'uccisione dei membri della giuria. Chi li ha uccisi? Sì, sappiamo che dietro c'era Rowan, ma chi è che li ha
materialmente uccisi? Non un agente del B613 qualsiasi, ma uno che noi conosciamo bene....Huck!!
L'unica ad accorsene è Quinn, sull'autobus, aveva riconosciuto la firma dell'amico/collega.
Huck può essere considerato la vera vittima del barbaro sistema di addestramento dell'organizzazione per cui ha prestato servizio. E' arrivato al punto di non ritorno, uccide per il puro piacere d uccidere. Quinn minaccia di farlo fuori perché non si merita di stare vicino alla sua famiglia, né a lei, Olivia e Jake. Ma non sappiamo che cosa decide di fare!

Alla fine, Olivia prende finalmente una decisione sulle sue questioni di cuore!  Anzi, ad essere precisi, è Jake che la prende per lei. Adesso che il B613 è stato eliminato e Comando è in prigione, la sua missione è conclusa. Sia suo padre sia Fitz gli avevano chiesto di tenerla d'occhio e di salvaguardarla. Le confessa che è innamorato di lei ma è consapevole che Liv ama ancora Fitz, per questo decide di lasciarla andare.
Fitz va a casa di Olivia, bussa alla porta, ma non la trova e ne torna alla Casa Bianca.
Sul balcone, è intento a guardare il panorama, quando all'improvviso riconosce la sua voce, si gira e lei è lì. Dopo 4 anni sono finalmente liberi di vivere il loro amore.



                                                                                    Considerazioni finali.
Per quanto riguarda il triangolo Jake-Olivia-Fitz, personalmente, non ho mai avuto una vera e propria preferenza "di coppia". Mi piace molto Jake come personaggio per quello che si è dimostrato in questa stagione, ha provato il suo amore con i fatti, ha rischiato la vita pur di proteggerla e lottare accanto a Olvia, le è sempre rimasto accanto nonostante tutto, anche se come ha confessato nello scorso episodio a Russell, è stato addestrato per tenerla d'occhio.
L'episodio, avvincente, coinvolgente e ben strutturato con continui colpi di scena, lascia aperte tantissime domande.
Cyrus non reagirà di certo bene al suo licenziamento, magari sarà lui il nuovo "nemico" che dovrà affrontare la Casa Bianca. Ed Elizabeth, puntava solo ad ottenere il posto di Cyrus oppure c'è qualche altra cosa sotto, magari legata al B613?
Quinn avrà avuto veramente il coraggio di premere il grilletto e uccidere Huck? E se non l'ha fatto, Huck continuerà a servire Rowan, nonostante si trovi in prigione?
Rowan troverà il modo di vendicarsi?
La corsa di Mellie per la Casa Bianca, adesso che è da sola, sarà così semplice? Mellie e Cyrus continueranno ad essere alleati?
Fitz e Olivia potranno vivere finalmente liberi oppure saranno costretti ancora a mantenere segreta la loro storia d'amore? Cosa comporterà tutto ciò alla Presidenza?
E Jake, uscirà di scena?


Per avere delle risposte, bisogna attendere "solo" l'inizio della prossima stagione.
Per adesso è tutto! Fatemi sapere se avete visto l'episodio e quali sono le vostre considerazioni.


 P.S. Solo io ho notato un qualche collegamento tra la canzone di sottofondo alla scena finale tra Oliva e Fitz "Here comes the sun" e la frase di Meredith (Grey's Anatomy) "No matter how dark it gets, the sun will rise again"?























Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...