mercoledì 15 aprile 2015

Revenge 4x19 - Exposure

Dopo una settimana di pausa, torna Revenge con un altro episodio Exposure, il diciannovesimo di questa quarta stagione, -4 al termine.
 
Questa puntata rappresenta la fine di un'era. La scelta di Amanda di dichiarare la sua vera identità, mette fine alla sua vendetta. Emily Thorne non esiste più.
 
 

Durante tutto l'episodio, i continui flashback ci fanno rivivere tutti i momenti salienti della serie.

Tutte le persone che avevano aiutato Conrad ad incastrare David, vittime del piano di Emily adesso, rivendicano la loro vendetta, primo fra tutti il senatore Kingly. La prima vittima, colui che ha dato il via alla stretta relazione tra Amanda e Nolan.
Deve essere messo a tacere! E per la prima volta Amanda e David si trovano a "lavorare" insieme, riuscendo nell'intento.


Ma Victoria continua imperterrita la sua guerra contro Amanda, nonostante adesso il nome di Daniel sia pulito. Sfrutta la vulnerabilità di Louise ed ottiene quello che vuole: la pennetta con i file del pc di Nolan, che aveva recuperato Lyam. In questo modo ha le prove sufficienti per incastrare Amanda. La mette contro Nolan raccontandole quello che le ha fatto Emily e come sia riuscita a farla internare e il
ruolo importante che ha avuto lui in tutto questo.
I due discutono, Nolan cerca di spiegarsi, ma Louise se ne va.

Le delusioni per Nolan non sono finite qui. Si accorge, proprio grazie a Louise, che qualcuno ha copiato i suoi file. Corre ad avvertire Amanda e nel momento in cui le confessa di aver tenuto i file con le prove, Amanda va su tutte le furie e la vediamo rivolgersi al suo miglior amico come non la abbiamo mai vista con lui. Nolan è dispiaciuto, sa di aver sbagliato. Manteneva quei file quasi come fossero fotografie, quasi fossero ricordi del forte legame tra lui ed Amanda. Crede di essere stato solo un bravo hacker che ha contribuito alla creazione del personaggio di Emily Thorne, e adesso che non esiste più, di conseguenza non c'è più nemmeno la relazione con Amanda.
Fortunatamente Jack prova a risollevare il suo animo. In realtà si consolano a vicenda. Nolan incoraggia Jack a correre da Amanda, ma forse Jack per la prima volta si rende conto che di tentativi per correrle incontro ne ha fatti fin troppi e che è passato tanto tempo da quando Amanda e Jack giocavano sulla spiaggia con Sammy.

Intanto Amanda, scopre l'intenzione di Victoria di andare alla stampa e raccontare tutto. Quindi la precede, accordandosi con la rete televisiva per rilasciare un'intervista in esclusiva. Durante questo momento Amanda si mette completamente a nudo davanti a tutto il mondo. Racconta di come David
l'abbia salvata, mostrando addirittura l'infinity box. Confessa che l'aver dovuto mantenere segreta la sua identità è costato caro prezzo alle persone che le sono state vicino, prima fra tutte la vera Emily Thorne, poi Charlotte e infine il caro Aiden. L'intervistatrice le domanda se per proteggere la sua identità abbia mai dovuto far del male a qualcuno fisicamente. Amanda risponde affermativamente e aggiunge che lei non passerebbe mai quella linea. Insinuando che qualcuno, Victoria, possa averlo fatto.


Ed ecco quindi che torna alla carica la francese più antipatica del momento: Margaux. In un primo momento sembra aver cambiato idea, l'aver accusato Amanda di averla spinta contro il taxi, sembra quasi provocare in lei un senso di colpa e dice chiaramente a Victoria che non ha intenzione di continuare nel suo piano. Dopo l'intervista però, quando capisce la brutta posizione in cui si trova
adesso Victoria, con il mondo contro, vuole aiutarla.



Margaux però non sembra essere l'unico problema per Amanda. Proprio negli ultimi istanti dell'episodio, vediamo una mano, molto probabilmente maschile, che cerchia la foto di Amanda.
Chi è il suo nuovo nemico? Chi è che può volerla morta?
Molto probabilmente qualcuno di vecchia conoscenza tipo...Mason?!


L'episodio può essere considerato come un riepilogo di tutte le stagioni passate, la malinconia regna sovrana. Segno che molto probabilmente la serie finirà con questa stagione.
Nessun gran colpo di scena, già dal promo avevamo visto il cerchio rosso intorno al viso di Emily.
Per saperlo dobbiamo aspettare il prossimo episodio "Burn", in cui vedremo Grayson Manor bruciare!
 
 
 
 
Un minuto di silenzio per Ben, che dopo un'intera stagione viene liquidato in 4 secondi e mezzo...

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...